MANUALI
   
 

PREZZO: € 17 (costo comprensivo approfondimento 2007)

ILLUSTRAZIONI: Nessuna
FORMATO (LXH): 17X24
ISBN: 978-88-8374-035-1
PUBBLICAZIONE: 2006
INTRODUZIONE
 

INDICE

Introduzione

capitolo I

L’organizzazione turistica della Regione Sardegna

1. La materia turistica nello Statuto speciale della Regione Sardegna
2. L’organizzazione turistica regionale in Sardegna
3. La mancata istituzione delle A.P.T. e la riforma dell’organizzazione turistica in Sardegna
4. Prospettive di riforma ed istituzione dell’Agenzia regionale «Sardegna Promozione»
5. Le Associazioni Pro-Loco

capitolo II

I sistemi turistici locali

1. Brevi cenni sui Sistemi Turistici Locali nelle previsioni della legge n. 135 del 29 marzo 2001
2. Il primo recepimento nella Regione Sardegna: la delibera n. 21/18 del 6 luglio 2003
3. L’inversione di tendenza: la deliberazione n. 31/22 del 27 luglio 2004 e la soppressione della «Società Sistema turistico locale della Sardegna S.p.A.»
4. La deliberazione n. 34/11 del 19 luglio 2005 e le nuove linee guida per il riconoscimento dei Sistemi turistici locali
5. I progetti interregionali di sviluppo turistico

capitolo III


Le strutture ricettive

Parte I

Le strutture ricettive nella legge regionale n. 22 del 14 maggio 1984

1. L’attuazione dei principi della legge quadro in materia di strutture ricettive
2. Le aziende alberghiere
3. Le aziende ricettive all’aria aperta
4. La classificazione
5. I parametri per la classificazione
6. L’autorizzazione all’esercizio dell’attività alberghiera
7. Le sanzioni
8. L’attività ricettiva gestita dalle associazioni senza scopo di lucro
9. Il vincolo di destinazione ricettiva

Parte II

Le strutture ricettive extralberghiere
nella legge regionale n. 27 del 12 agosto 1998

1. Le tipologie di strutture ricettive extralberghiere
2. La classificazione delle strutture ricettive extra alberghiere
3. L’autorizzazione all’esercizio
4. Le sanzioni
5. I vincoli di destinazione

Capitolo IV

L’Agriturismo

1. La disciplina dell’agriturismo nella prima attuazione della legge quadro n. 730 del 5 dicembre 1985: la legge regionale 20 giugno 1986 n. 32
2. La nuova disciplina dell’agriturismo nella legge regionale 23 giugno 1998 n. 18
3. La disciplina delle aziende agri-turistico-venatorie

Capitolo V

Le Agenzie di viaggio e turismo

1. Premessa. I principi della legge quadro n. 217/83 in materia di agenzie di viaggio e la legge regionale 13 luglio 1988 n. 13
2. La definizione delle agenzie di viaggio e turismo e la determinazione delle attività svolte
3. Il piano pluriennale di razionalizzazione
4. L’autorizzazione regionale all’esercizio dell’attività
5. Il deposito cauzionale e le garanzie assicurative
6. Il direttore tecnico di agenzia di viaggio
7. L’idoneità dei locali
8. L’apertura di filiali e succursali e la sentenza della Corte Costituzionale n. 54 del 2001
9. L’attività svolta dalle associazioni senza scopo di lucro
10. La c.d. «pubblicità assentita»
11. Le sanzioni

Capitolo VI

Le Professioni turistiche

1. Premessa. L’attuazione dei principi della legge quadro n. 217/83 in materia di professionituristiche e la legge regionale 15 luglio 1988 n. 26
2. L’individuazione delle figure professionali
2.1. La guida turistica
2.2. L’interprete turistico
2.3. L’animatore turistico
2.4. L’organizzatore congressuale
2.5. L’istruttore nautico e le attività subacquee. Il coordinamento con la L.R. 26-02-1999, n. 9
2.6. L’assistente di turismo equestre
2.7. Il corriere o accompagnatore turistico
3. L’abilitazione all’esercizio della professione
4. Le materie d’esame
5. La licenza di pubblica sicurezza
6. L’ambito territoriale di attività
7. Le sanzioni
8. La formazione, l’aggiornamento professionale e le agevolazioni
9. La proposta di riforma della legge regionale n. 26/1988
Appendice

Allegato 1: Delibera della Giunta Regionale del 19 luglio 2005, n. 34/11 “Direttive e linee-guida per il riconoscimento dei sistemi turistici locali ed il finanziamento dei programmi di attività”

Allegato 2: Legge regionale 14 maggio 1984 n. 22 “Norme per la classificazione delle aziende ricettive”

Tabella A: Punteggio minimo complessivo necessario per l’attribuzione dei diversi livelli di classificazione

Tabella B: Requisiti (obbligati e fungibili) degli alberghi, con i relativi punteggi

Tabella C: Requisiti (obbligati e fungibili) degli alberghi residenziali con i relativi punteggi

Tabella D: Requisiti (obbligati e fungibili) dei villaggi turistici con i relativi punteggi

Tabella E: Requisiti (obbligati e fungibili) dei campeggi con i relativi punteggi

Tabella F: Standard qualitativi per l’attribuzione della denominazione «lusso»

Allegato 3: Legge regionale 12 agosto 1998 n. 27 “Disciplina delle strutture ricettive extra alberghere, integrazioni modifiche alla legge regionale 14 maggio 1984, n. 22, concernente ‘Norme per la classificazione delle aziende ricettive’ e abrogazione della legge regionale 22 aprile
1987 n. 21”
Allegato A: Requisiti e caratteristiche delle case per ferie, degli ostelli per la gioventù, degli esercizi di affittacamere, delle case ed appartamenti per vacanze, degli alloggi turistico-rurali e dei residence

Allegato B: Tabella per la classificazione degli esercizi di affittacamere e di case ed appartamenti per vacanze

Allegato C: Tabella dei requisiti per i residence

Allegato D: Segni distintivi per le singole tipologie

Allegato E: Procedure per il rilascio dell’autorizzazione all’esercizio delle strutture ricettive di cui all’art. 1

Allegato 4: Legge regionale 23 giugno 1998 n. 21 “Nuove norme per l’esercizio dell’agriturismo e del turismo rurale – Abrogazione della legge regionale 20 giugno 1986
n. 32 e modifiche alla legge regionale 23 novembre 1979 n. 60”

Allegato 5: Direttiva regionale 5 aprile 2000, n. 6369 “Disciplina delle attività agrituristiche”

Allegato 6: Legge regionale 13 Luglio 1988 n. 13 “Disciplina in Sardegna delle agenzie di viaggio e turismo”

Allegato 7: Sentenza Corte Costituzionale 5 Marzo 2001 n. 54

Allegato 8: Delib. G.R. 16 giugno 2004 n. 28/18 “Direttive per l’apertura di filiali o succursali di agenzie di viaggio”

Allegato 9: Legge regionale 15 Luglio 1988 n. 26 “Disciplina delle attività di interesse turistico. Albi regionali e disposizioni tariffarie”

Allegato 10: Legge regionale 26 febbraio 1999 n. 9 “Norme per la disciplina dell’attività degli operatori del turismo subacqueo”

Allegato 11: Relazione alla legge e disegno di legge regionale in materia di riordino e razionalizzazione delle professioni turistiche