LETTERATURA
   
 

PREZZO: € 23,00

ILLUSTRAZIONI:
FORMATO: 17X24
ISBN: 978-88-8374-086-6
 
 
 

Indice

Una premessa necessaria; pag. 11

CAPITOLO I

UNA LUNGA RIFLESSIONE

1. Fra teoria e pratica; pag. 25

1.1 La didattica; pag. 25

1.2 La scienza; pag. 25

1.3 Scienza e non scienza; pag. 37

CAPITOLO II

UN ITINERARIO EPISTEMOLOGICO

1. La geografia ieri e oggi; pag. 45

2. Le ragioni della geografia vidaliana; pag. 58

3. I nuovi paradigmi; pag. 68

3.1 Il funzionalismo; pag. 69

3.2 Il modello del Christaller; pag. 72

3.3 L'approccio sistemico: un nuovo modello 'canonico'?; pag. 78

3.4 La geografia "criticista"; pag. 86

CAPITOLO III

UN LUNGO VIAGGIO VERSO UNA NUOVA

GEOGRAFIA UMANA DELLA SARDEGNA

1. Dalle certezze ai dubbi; pag. 95

2. Le nuove certezze; pag. 102

3. L'insegnamento del Gourou per una nuova geografia umana della Sardegna; pag. 105


Antonio Loi, Sardegna. Geografia di una società

CAPITOLO IV

La geografia umana della Sardegna

nella letteratura 'geografica'

1. La geografia della Sardegna in libreria; pag. 125

2. La geografia umana della Sardegna nelle rappresentazioni dei geografi accademici; pag. 152

2.1 Il ruolo del Le Lannou; pag. 154

2.2 Dalla rappresentazione della Sardegna di Maurice Le Lannou a quella di Alberto Mori; pag. 162

2.3 La geografia umana della Sardegna dopo Alberto Mori; pag. 169

3. La geografia umana della Sardegna, una disciplina accademica colonizzata?; pag. 174

3.1 La produzione scientifica dei geografi accademici: una importante discriminante; pag. 187

3.2 La geografia umana della Sardegna: il contributo dei geografi 'sardi'; pag. 191

4. I geografi della Sardegna fra opportunità e 'convenienza'; pag. 192

CAPITOLO V

LA GEOGRAFIA UMANA DELLA SARDEGNA

nei libri di testo di geografia

1. La Sardegna nei libri di testo della scuola; pag. 199

1.1 Insularità e isolamento; pag. 202

1.2. Geomorfologia, natura del suolo, clima e attività economiche; pag. 210

1.3. Agricoltura e allevamento; pag. 215

1.4. L'economia e la società della Sardegna a fronte del rilievo frammentato e accidentato; pag. 218

1.5. I luoghi comuni; pag. 220

CAPITOLO VI

LA GEOGRAFIA DI UNO "SPAZIO VISSUTO"

1. Noi siamo qui!; pag. 227

1.1. Un breve racconto sulla lunga storia della terra dei sardi; pag. 229

2. Le 'forme' della Sardegna; pag. 232

2.1. Lassù sulle montagne (sarde); pag. 235

2.2. Una descrizione 'canonica'; pag. 237

 


Indice

2.3. Le 'mie' montagne della Sardegna; pag. 238

2.3.1 Le montagne del Sulcis; pag. 238

2.3.2 I monti dell'Iglesiente, del Villacidrese-Guspinese e dell'Arburese; pag. 241

2.3.3 Le montagne della Gallura; pag. 242

2.3.4 I monti del Marghine e del Goceano; pag. 246

2.3.5 Il Gennargentu; pag. 248

2.3.6 Il M. Ferru, il M. Arci e i M.i del Sarrabus; pag. 269

2.3.7 I monti della Sardegna sud-orientale; pag. 271

3. L'insularità, il mare, le coste e l'isolamento; pag. 274

4. Il clima "sfavorevole"; pag. 284

CAPITOLO VII

I sardi di Sardegna

1. Alcune considerazioni sulla evoluzione delle dinamiche demografiche della popolazione sarda dal 1688 al 2001; pag. 289

2. Le caratteristiche strutturale della popolazione della Sardegna secondo le risultanze del Censimento Generale della Popolazione del 2001; pag. 299

2.1 La dinamica demografica naturale; pag. 300

2.2 La Sardegna degli altri; pag. 309

Come un arrivederci; pag. 331

BIBLIOGRAFIA; pag. 333

Appendice bibliografica 1; pag. 345

Appendice bibliografica 2; pag. 363